La magia di un grande presepio animato che coniuga una fedele e dettagliata ricostruzione della natività con la più moderna tecnologia, passando attraverso la musica inconfondibile di un maestro quale Riccardo Cocciante e la voce narrante di Alberto Lori, narratore di "Superquark".
Tutto questo è il presepe artistico permanente che verrà inaugurato a Penna in Teverina sabato alle 16,30 al numero 31 di piazza S.Valentino, in un suggestivo locale sotterraneo di foggia antica, cui si accompagnano complementi d'arredo di assoluto pregio.
Saranno presenti rappresentanti delle istituzioni locali, nonché il vice sindaco di Roma, senatore Mauro Cutrufo e l'autore della colonna sonora, appositamente composta, Riccardo Cocciante.
L'opera è stata realizzata dall'artista locale Divo Pettorossi e dai suoi numerosi collaboratori, usando materiali vari quali legname, ferro, cartone, reti metalliche, materiali per l'edilizia, prodotti idraulici, vernici, resina.
Si svolge su una superfice di 30 metri quadri di base, con un camminamento per l'osservazione che porta le dimensioni dell'opera complessivamente a 40 metri quadri.
Tre sono i percorsi d'acqua e mare per un totale di 300 litri di acqua; 140 le statuine in movimento; 512 le stelle nella costellazione fissata al 25 dicembre; 4000 i metri di cavi elettrici e 150 di fibra ottica.
Ma la vera straordinarietà del presepe sta nell'incredibile cura dei dettagli che colpiscono il visitatore, come le suggestive scene di vita quotidiana incorniciate dall'avvicendarsi delle diverse fasi della giornata e delle condizioni atmosferiche, pioggia, neve, nebbia, o i rumori, quali il belare delle pecore, l'abbaiare dei cani, i vagiti del Bambino Gesù.
Divo Pettorossi, autore dell'opera, ha come costante fonte d'ispirazione e riferimento il presepe del convento dell'Annunziata di Amelia ed è stato un attento osservatore dei presepisti che l'hanno posto in essere, Juan Marì Oliva e Carlo Chiappafreddo.
Dal suo primo presepio, realizzato in casa nel 1988, è stato un continuo crescendo che lo ha portato, lo scorso anno, a partecipare alla XXIV rassegna internazionale dei presepi organizzata dalla fondazione "Verona per l'arena" in collaborazione con l'Unesco, ricevendo ampi consensi di pubblico e i personali complimenti del dottor Alfredo Troisi, responsabile della manifestazione.
L'opera sarà visitabile tutti i giorni, con ingresso libero, dalle 8 alle 20.
Per ulteriori informazioni possono essere contattati i seguenti numeri: 0744/993292, 340/4169374, 348/3168405 oppure 335/5620744



0 commenti

Cerca su Amelia Notizie

Cerca per argomento

Cerca per mese di pubblicazione