Guardea

Guardea

Guardea: una cittadina posta a guardia della vallata sottostante. Il toponimo di questa deliziosa cittadina in provincia di Terni deriva dal tedesco Wart (Guardiano).
Originariamente, infatti, il borgo era collocato su una collina, in posizione di grande prestigio, da cui si dominavano i territori sottostanti, si controllavano le vie di comunicazione e si cercava di prevenire eventuali attacchi nemici.
Successivamente, la popolazione si spostò più a valle, nel luogo in cui sorge l'attuale centro abitato. Dell'antica Guardea Vecchia sono ancora visibili i resti delle altissime mura di cinta e del complesso delle torri che le completavano.
Nella piazza principale del paese si può ammirare la Chiesa Parrocchiale a navata unica: al suo interno sono custodite tele di pregevole valore tra cui una raffinata Annunciazione realizzata da Jacopo Zoboli (XVIII secolo).
Di particolare fascino è la piccola Chiesa dedicata a S.Egidio; edificata tra il 1200 e il 1300, fu ristrutturata nei secoli successivi. Anche qui sono conservate preziose tele. Gli uffici comunali sono ospitati all'interno di un sontuoso palazzo, in origine residenza dei conti di Marsciano.
In cima ad una collina, poco distante dalla città vecchia, merita una visita il Castello del Poggio: esso risale all'inizio dell'XI secolo e, tra le sue mura, sono stati ospitati personaggi di grande spessore come Lucrezia Borgia, Filiberto di Savoia e la principessa Olimpia Maidalchini Pamphili.

Monumenti
  • Chiesa Parrocchiale
  • Chiesa di S.Egidio
  • Castello del Poggio
  • Chiesa e convento di S.Illuminata
  • Arco della Coscienza Planetaria
  • Chiesa di S.Lucia
Guardea sulla mappa di Google




0 commenti

Cerca su Amelia Notizie

Cerca per argomento

Cerca per mese di pubblicazione