Molino Silla sempre più il cuore della Comunità Incontro. Ieri pomeriggio don Pierino Gelmini, fondatore della comunità di recupero per tossicodipendenti, ha messo la firma su un documento che lui stesso ha definito storico.
Storico perché consegna ufficialmente nella mani della Comunità due lotti di terreno, per un totale di circa 25 ettari, dalle mani dell'amministrazione comunale di Amelia.
Si tratta di spazi all'interno della Valle della Speranza di Molino Silla, già in dotazione alla Comunità Incontro in virtù della convenzione quarantennale stipulata il 19 settembre del 1990, proprio con l'amministrazione comunale di Amelia.
L'incontro di ieri ha sancito quindi il passaggio ufficiale di proprietà dei terreni. Il primo lotto riguarda un tratto al di là del Fosso delle Streghe, dell'ampiezza di circa tre ettari e per un costo di 500mila euro.
Il secondo lotto è il terreno agricolo di Versetole, dell'ampiezza di oltre 22 ettari e dal costo complessivo di 451mila euro.
Per la Comunità Incontro di don Pierino quindi una spesa totale di circa un milione di euro. Al momento della firma, erano presenti al tavolo, oltre a don Pierino e al sindaco di Amelia Giorgio Sensini, anche altri esponenti della giunta amerina, più il responsabile tecnico di Palazzo Matteotti, Riccardo Passagrilli.
"Adesso i maligni diranno che don Pierino ha un sacco di soldi - ha scherzato il fondatore della Comunità Incontro al momento della firma - ma sono orgoglioso di comunicarvi che i fondi utilizzati per questa importante acquisizione li abbiamo ricavati da una operazione avviata molti anni fa.
Agli inizi degli anni Novanta abbiamo prelevato un'azienda agricola in Emilia Romagna, per un valore di 450 milioni di vecchie lire.
Pochi giorni fa l'abbiamo rivenduta per 1 milione e 850mila euro. Con questa transazione prosegue la politica della Comunità, che è quella di avere a disposizione dei ragazzi tutti centri appartenenti alla nostra proprietà.
Stiamo cercando di muoverci in questa direzione in tutta Italia."
Don Pierino inoltre, nel ringraziare il sindaco Sensini, ha ribadito al primo cittadino di Amelia la disponibilità della Comunità Incontro di accogliere a Molino Silla tutte le persone in difficoltà, in particolare nel periodo natalizio.
"Anche se - ha ribadito il fondatore della Comunità - noi un pasto caldo lo offriamo sempre a tutti."
"Qualche esponente comunale - ha ammesso il sindaco Sensini - non vedeva di buon occhio la firma di questo accordo, ma la nostra amministrazione comunale non poteva fare a meno di firmare questa intesa con la Comunità.
In primo luogo perché è di alto valore sociale, in quanto l'operato storico di don Pierino equivale alla garanzia di aver dato in mani più che sicure questi terreni.
In più, è inutile nasconderlo, i fondi ricavati serviranno per alcune importanti opere di valore pubblico per la comunità amerina, come i lavori per la scuola materna e per la piscina comunale"




0 commenti

Cerca su Amelia Notizie

Cerca per argomento

Cerca per mese di pubblicazione