Amelia Segreta 2008

Nel pomeriggio del 19 luglio, presso il Palazzo Pagliaricci di via della Repubblica, ha preso il via l’edizione 2008 della manifestazione “Amelia segreta”.
Con un concerto della Flautista Manuela Carducci, intitolato "Dedicato al flauto", questa edizione presenterà in tutto sei appuntamenti, tutti che si svolgeranno - come l’iniziativa vuole da sempre - all’interno delle eccellenze storiche di Amelia.
Le serate in programma si protrarranno in questi mesi, per concludersi il 15 novembre, con un concerto che si terrà all’interno della pinacoteca comunale presso il museo archeologico di Amelia: l’unico concerto ad offerta, il cui ricavato andrà in beneficenza all'Aucc, l’associazione umbra per la lotta contro il cancro, sezione di Amelia.
La formula della manifestazione “Amelia segreta” comprende dunque, come lo scorso anno, la degustazione di prodotti tipici locali, olio e vino delle qualificatissime aziende agricole presenti nel territorio, con in più tre novità. La prima è la collaborazione instaurata con l’associazione “I poligonali” e con la società “Sistema museo”, che nelle serate del 27 luglio prossimo, al chiostro Boccarini, e poi del 3 agosto, a Palazzo Farrattini, prevederanno una visita guidata alla scoperta di Amelia di notte.
La seconda novità prevista dall’edizione di quest’anno della manifestazione “Amelia segreta” è invece l’aggiunta, nelle degustazioni, di tre cantine del territorio, “per testimoniare - come specificano gli organizzatori dell’evento - la nostra intenzione di aprirci a tutto il territorio comprensoriale amerino”.
L’ultima novità è quella di un inizio di collaborazione, programmazione e promozione di area vasta, con la “Strada dei vini Etrusco-Romana”, a cui il Comune di Amelia ha messo a disposizione una sede per poter attivare fattivamente questa integrazione programmatica.
L’assessore comunale al turismo, Franco Santarelli - che con il proprio “dicastero” segue l’organizzazione dell’evento inaugurato con successo ieri pomeriggio, spiega:
“Oltre a una grande soddisfazione per aver messo in cantiere questo evento, che è un prologo delle giornate del Fai (Fondo per l’ambiente italiano, ndr) in programma per il prossimo 27 e 28 settembre, a cui stiamo già lavorando, sento il dovere di ringraziare alcune figure che hanno permesso la crescita della nostra manifestazione, come l’assessore provinciale alla cultura, Alberto Sganappa , il presidente del Gal Albano Agabiti, il presidente della Camera di Commercio Mario Ruozi Beretta, per il loro fondamentale contributo - e conclude - un ringraziamento particolare va alle aziende espositrici e ai proprietari dei palazzi storici, per la loro disponibilità nel concedere gli spazi singolari dove promuovere gli eventi”.



0 commenti

Cerca su Amelia Notizie

Cerca per argomento

Cerca per mese di pubblicazione