Turismo +8% nel comprensorio Amerino

Il Turismo cresce più del previsto e fa registrare un confortante più 8% rispetto allo scorso anno. A rendere noti i dati è l'amministrazione comunale che fa un primo bilancio dell'andamento turistico del 2011, soprattutto sui primi nove mesi.
"Nel comprensorio amerino afferma il Comune - gli arrivi sono cresciuti dell'8,4%, un dato che rappresenta un risultato eccezionale superiore a quelli di tutti gli altri territori della provincia."
Arte, paesaggio e natura sono state le carte vincenti incidendo in maniera determinante prima nell'offerta turistica e poi nei risultati ottenuti con un flusso di visitatori che è cresciuto molto. Bene sono andate soprattutto le strutture extralberghiere con ricadute importanti su tutto il settore. Un punto di ripartenza sul quale il sindaco Riccardo Maraga insiste molto giudicando ottimi i numeri maturati fino ad ora.
"Oggi - dice - abbiamo un tasso di incremento che si posiziona ben al di sopra della media regionale. Questi dati dimostrano che si sta percorrendo la strada giusta e che il nostro territorio, date le sue peculiari bellezze paesaggistiche e storico-culturali, non è secondo a nessuno in Umbria e può competere con i territori dal turismo più longevo e radicato. I dati dimostrano anche che l'amerino deve ragionare come territorio e che si deve promuovere una politica turistica comprensoriale. Nessuno può andare da solo."
Soddisfatto anche l'assessore al Turismo Rita Nanni:
"i risultati dimostrano che Amelia può e deve puntare sui suoi beni artistici e paesaggistici, che sono la vera ricchezza, e sul turismo come volano economico della città. L'incremento dei flussi turistici ci incoraggia a proseguire su questa via con professionalità."
La Nazione Martedì 10 Gennaio 2012




0 commenti

Cerca su Amelia Notizie

Cerca per argomento

Cerca per mese di pubblicazione