Il Comune prosegue sulla strada scelta, con l'installazione delle fontane frizzanti per l'erogazione dell'acqua, finalizzate alla riduzione della produzione di rifiuti, in particolare di bottiglie in plastica. Dopo quella installata infatti da tempo in città, nel piazzale del mercato, con ottimi risultati - stando alle stime dell'amministrazione comunale questa fontana avrebbe già fatto risparmiare quasi 700.000 bottiglie d'acqua, con evidenti ricadute positive sul bilancio delle famiglie amerine e sull'ambiente - ora il Comune ne installa un'altra, in convenzione con la società Amari, questa volta nella frazione di Fornole, nella piazza degli Artigiani. Fontana frizzante che verrà inaugurata proprio questa mattina, alle 11,30. Momento al quale l'amministrazione comunale invita i cittadini a partecipare.
"Si tratta di un'operazione dalla valenza sociale e ambientale - afferma soddisfatto il sindaco Riccardo Maraga - vista la riduzione della produzione di plastica e l'esiguo costo dell'acqua che può comportare un importante risparmio per le tasche delle famiglie che ne faranno uso."
Il primo cittadino sottolinea inoltre il valore educativo dell'installazione.
"Il cittadino del futuro - aggiunge lo stesso Maraga - deve sempre chiedersi quale effetto le sue azioni producono in termini ambientali e la fontana frizzante è sicuramente un modo per far sentire i cittadini parte attiva nell'applicazione della strategia rifiuti zero che, oltre al riuso ed al riciclo dei rifiuti prevede come primo obiettivo la riduzione dei rifiuti a monte, attraverso l'adozione di stili di vita sempre meno impattanti in termini ambientali."

Valeria Trombetti
Corriere dell'Umbria Lunedì 22 Luglio 2013





0 commenti

Cerca su Amelia Notizie

Cerca per argomento

Cerca per mese di pubblicazione