In arrivo nella frazione amerina di Fornole 14 alloggi che verranno realizzati grazie ai finanziamenti ricevuti dalla Regione Umbria, la quale ha stanziato circa 3 milioni e mezzo di euro per la realizzazione di 124 alloggi da destinare alla vendita, che adotteranno soluzioni sperimentali nel campo della bioarchitettura e del risparmio energetico.

"Il Comune di Amelia - fa sapere il sindaco Riccardo Maraga - ha aderito al piano regionale di edilizia abitativa, mettendo a disposizione un'area di proprietà pubblica sulla quale realizzare edifici residenziali da destinare alla vendita, che adottino soluzioni sperimentali nel campo della bioarchitettura e del risparmio energetico. Detta area stata individuata nella frazione di Fornole per la qualità della zona individuata e per dare un input alla valorizzazione della frazione stessa. Gli alloggi saranno destinati alla vendita o all'assegnazione in proprietà a prezzi convenzionati con il Comune. Gli acquirenti dovranno risiedervi per almeno cinque anni dalla data di acquisto, periodo nel quale vietata la vendita o la locazione. Potranno presentare richiesta di partecipazione alla Regione Umbria le imprese di costruzione e le cooperative edilizie di abitazione entro il termine fissato nelle ore 13 del 30 marzo 2012 e gli interventi definitivamente ammessi al finanziamento dovranno essere iniziati entro sei mesi ed ultimati entro ventiquattro dal loro inizio.

Il bando regionale finalizzato all'assegnazione di contributi per la costruzione di edifici residenziali di elevata qualità architettonica, che sperimentino sistemi e tecniche costruttive indirizzate alla sostenibilità ambientale, alla bioarchitettura, all'inserimento paesaggistico e all'utilizzo di fonti energetiche rinnovabili. Questo rappresenta un grande risultato per l'amministrazione comunale - conclude Maraga - che dimostra l'importanza conferita al diritto alla casa e all'ambiente. La realizzazione dei 14 alloggi di bioedilizia costituirà una boccata di ossigeno per l'economia locale e per l'edilizia e consentirà di dare una risposta concreta all'emergenza abitativa, offrendo alloggi di pregio ed ecosostenibili alle famiglie amerine a prezzi sociali"

Elisabetta Pevarello

Corriere dell'Umbria Giovedì 1° Dicembre 2011




0 commenti

Cerca su Amelia Notizie

Cerca per argomento

Cerca per mese di pubblicazione