Mostra Fotografica Terremoto Abruzzo

L'Associazione Ferriera in collaborazione con l'Associazione S.O.S. Soccorso Opere Sociali organizza, per sabato 22 e domenica 23 maggio una Mostra Fotografica
"3:32 terremoto Abruzzo - un Anno Dopo"
, presso la sala dell'Associazione S.O.S. nella Nuova Piazza di Fornole

"3:32 TERREMOTO ABRUZZO" Un anno dopo

Dopo il grande successo di visitatori, riscosso dalla mostra fotografica riguardante il sisma che poco più di un anno fa alle ore 3:32 del 6 aprile 2009 sconvolse la terra d'Abruzzo, organizzata dalla sede distaccata di Arrone dell'Associazione FERRIERA Terni, Volontari di Protezione Civile nei giorni 15 e 16 maggio scorsi, realizzata in collaborazione con il Comune di Arrone e con la parrocchia di S. Maria Assunta, la mostra viene riproposta,su invito e collaborazione dell'Associazione S.O.S (Soccorso Opere Sociali) di Terni. Avrà luogo ad Amelia nei locali dell'Ass.ne S.O.S. siti nella "Piazza Nuova" di Fornole nei giorni di Sabato 22 maggio dalle ore 16:00-20:00 e domenica 23 maggio dalle ore 9:00-13:00 / 16:00-20:00. L'ingresso alla mostra è gratuito. ù

Il materiale fotografico esposto ha in oggetto l'attività svolta dai Volontari delle Tante Organizzazioni di Volontariato umbre coinvolte nel soccorso e nell'assistenza della popolazione abruzzese: il montaggio delle prime tende, la nascita e la gestione del Campo Umbria di Paganica, i servizi offerti agli sfollati, fino all'incontro, avvenuto il 6 marzo scorso, tra i volontari e Sua Santità Benedetto XVI il quale ad udienza privata ha ricevuto proprio un volontario della nostra Associazione della sede di Terni in rappresentanza di tutte le associazioni umbre, tale Marucci Maurizio Olindo che ha avuto anche il record di ben 161 giorni di permanenza fra la popolazione abruzzese. Le fotografie esposte e proiettate forniscono un quadro descrittivo dei sei intensi mesi trascorsi tra la gente di Paganica, tra disperazione, passione e voglia di ricominciare. A distanza di poco più di un anno dalle 3:32 di quella notte, rivedere quelle immagini che hanno fatto il giro del mondo ha il duplice significato del ribadire la vicinanza umana ai cittadini abruzzesi, e del sottolineare i valori della prevenzione e della sicurezza territoriale, non a caso la nostra organizzazione ha voluto in primis organizzare la mostra proprio ad Arrone che risulta essere uno dei quattro Comuni dell'intera Provincia di Terni, oltre a Ferentillo, Montefranco e Polino, ad alto rischio sismico (1^ categoria). Siamo ben lieti di mostrare le immagini a tutte le altre realtà territoriali che saranno disponibili ad accoglierci, nel solo obiettivo di sensibilizzare i cittadini tutti alla prevenzione.

Vi invitiamo pertanto a visitare la mostra ed a sostenere, soltanto con la Vostra presenza, l'operato delle Organizzazioni di Volontariato di Protezione Civile. La nostra associazione,oltre alla sede di Terni ha sedi anche ad Arrone e Sant'Anatolia di Narco (PG) oltre ad essere, forse l'unica in Italia, ad avere distaccamento anche oltre oceano "Arizona USA" il quale responsabile James Paschall sarà presente anche alla mostra di Fornole dopo essere stato presente in quella di Arrone.





0 commenti

Cerca su Amelia Notizie

Cerca per argomento

Cerca per mese di pubblicazione