Amore, musica e solidarietà sono le parole d'ordine della "Festa dell'Amore", iniziativa benefica promossa dal Rotaract di Terni, che per festeggiare la decima edizione di questo tradizionale appuntamento annuale, inserito per la prima volta nel calendario ufficiale degli Eventi Valentiniani, ha messo in pista un evento destinato a rimanere nella memoria di coloro che avranno il piacere di parteciparvi ed il cui ricavato sarà interamente devoluto al progetto di ristrutturazione della facoltà di Ingegneria dell'Aquila portato avanti dalla Rotary Onlus.
Si preannunciano emozioni a non finire per la due giorni che sabato e domenica prossimi vedrà coinvolti circa 200 giovani, rotariani e simpatizzanti, provenienti anche dagli altri distretti dell'Italia centrale; un evento che si svolgerà nelle splendide location del Cet di Toscolano e del Relais Nature "La Tenuta dei Ciclamini", strutture che il grande Mogol e sua moglie Daniela hanno messo a disposizione di questi giovani ragazzi del Rotaract di Terni, tutti al di sotto dei 30 anni, che con tutte le loro forze e soprattutto con il loro grande cuore vogliono dare il proprio contributo alla ricostruzione di un luogo simbolo per la rinascita della città dell'Aquila.
 La messa a punto dell'evento, al cui interno si collocherà un momento istituzionale molto significativo per l'associazione dei Rotaract, ovvero la v Assemblea Distrettuale alla quale partecipano tutti i soci del distretto 2090, cui fanno capo le delegazioni di Umbria, Marche, Abruzzo, Molise ed Albania e che si concluderà con l'elezione del rappresentante distrettuale di tutta l'associazione per l'anno sociale 2011/2012, ha richiesto indubbiamente un grande impegno. Una macchina organizzativa che i 10 membri che attualmente compongono il Rotaract di Terni, sotto la guida della presidente Alessandra Fani, hanno fatto funzionare al meglio. Con la loro passione e spregiudicatezza hanno ottenuto il patrocinio di importanti istituzioni quali la Regione Umbria ed il Comune di Terni, attraendo al contempo significativi sponsor che hanno creduto nell'iniziativa e nei suoi valori, dimostrandosi dei veri e propri esperti del settore.
L'incontro con Mogol e con la moglie Daniela Gimmelli, ha rappresentato poi il vero valore aggiunto per questi ragazzi, che hanno trovato in loro due persone da sempre in prima fila quando si parla di giovani e di impegno sociale. Dall'eticità, dall'onestà e dalla professionalità, valori profondi che i giovani del Rotaract vorranno proporre in questa due giorni caratterizzati da incontri istituzionali, ma anche da momenti di svago e relax, accompagnati dalla visita dei luoghi più belli della città di Terni e dei suoi dintorni e che vedrà nella cena di gala di sabato il momento clou dell'evento, deve ripartire la ricostruzione di un luogo simbolo quale l'università, crollato forse per colpa di qualcuno al quale, tali valori, sono forse venuti meno.
Il Rotaract di Terni Fondato nel 1968, è il più vecchio del distretto 2090 e nei suoi oltre 30 anni di attività si è distinto nella promozione di iniziative socio-culturali; dal 2001 ha annualmente organizzato un week-end in onore di San Valentino, patrono di Terni e dell'amore. Rotaract è una organizzazione internazionale di club di servizio per uomini e donne di età compresa fra i 18 ed i 30 anni e proprio in virtù del progressivo ricambio generazionale che al momento il Club di Terni può contare su soli 10 soci. Per questo motivo - afferma l'attuale presidente Alessandra Fani, giovane avvocato di 27 anni, entrata nel Rotaract da 3 anni - ci stiamo muovendo per inserire progressivamente giovani che, per i prossimi anni, dovranno garantire il futuro del Rotaract di Terni.
Lo sviluppo di capacità direttive e professionali unita all'attenzione verso i problemi locali, nazionali ed internazionali fanno parte degli scopi della nostra organizzazione - sottolinea ancora la presidente - ed è importante che i ragazzi, anche durante il periodo della loro formazione universitaria abbiamo questa opportunità di ideare e realizzare progetti di ampia portata.
Far parte del Club significa aver voglia di imparare, servendo gli altri nel segno dell'amicizia e della solidarietà; ma la nostra attività è soprattutto caratterizzata dal sostenere, praticare e diffondere l'osservanza di elevate norme etiche, dote indispensabile da attuare nella successiva vita professionale. Anche la meritocrazia fa parte dei nostri valori ed è per questo che puntiamo molto sui giovani ed investiamo nella loro crescita all'interno del Club quale garanzia per il futuro: è questo lo spirito che anima i soci del Rotaract di Terni



0 commenti

Cerca su Amelia Notizie

Cerca per argomento

Cerca per mese di pubblicazione