I giardini pubblici di Amelia

I giardini pubblici verranno sistemati quanto prima. Questo è quanto assicura l'assessore Tommaso Dionisi, che intende rispondere agli attacchi che alcuni cittadini hanno rivolto, attraverso delle lettere aperte, all'amministrazione comunale.
Dionisi dice che è stata proprio questa giunta ad interessarsi del problema, ma che prima di tutto ha dovuto trovare i soldi per intervenire e progettare un rifacimento degli stessi coinvolgendo diversi soggetti.
Tutto questo, più la burocrazia, secondo Dionisi, ha fatto dilungare i tempi. Ma il risultato, ora, è dietro l'angolo, e non è questo, secondo l'assessore, il momento per accusare l'amministrazione di inefficienza.
"Voglio innanzitutto scusarmi - dice l'assessore di Rifondazione - se tra la promessa che abbiamo fatto e la concreta realizzazione dei nuovi giardini, attesa a breve, è passato troppo tempo.
Invito i cittadini di Amelia a considerare che i comuni, quello di Amelia in primis, stanno affrontando dei tagli drastici ai loro bilanci.
I comuni si dibattono in situazioni difficilissime e trovare dei soldi per qualsiasi opera pubblica è arduo.
Noi abbiamo al momento 110mila euro disponibili. Si tratta di un primo stralcio di un intervento complessivo su tutta l'area che è stato progettato per 600mila euro.
Con il primo intervento, già finanziato, metteremo mano alle questioni più urgenti, quelle che sono state sollecitate dai genitori, e che il Forum dei Cittadini ha raccolto in una petizione.
Si tratta di ristrutturare la parte riservata ai giochi, quella più vicina a piazza XXI Settembre. Abbiamo coinvolto le scuole, chiedendo direttamente a bambini e ragazzi di dare indicazioni ai progettisti sui giochi preferiti.
É così stato disegnato uno spazio diviso in quattro zone, a seconda dell'età dei fruitori. Si inizia dalla fascia di età che va da zero a tre anni, fino ad arrivare agli adolescenti di undici, dodici anni.
Oltre ai nuovi giochi, sarà prevista una pavimentazione adeguata, che metterà fine ai problemi presenti."
Da tempo, infatti, i genitori sollevano al Comune il problema della polvere che si alza durante il gioco dei bambini.
La pavimentazione dell'area ludica è stata la prima richiesta delle famiglie, ed è considerata la misura più urgente.
Il mutuo di 110.000 euro servirà dunque a mettere mano alle urgenze. L'amministrazione chiede di pazientare ancora un poco, ci sono da rispettare i tempi della burocrazia, ma la certezza del finanziamento c'è, il progetto pure, quindi l'iter è già partito.
Quando arriveranno altri soldi, saranno sistemate anche altre zone dei giardini.



0 commenti

Cerca su Amelia Notizie

Cerca per argomento

Cerca per mese di pubblicazione