L'associazione "Amici del Rio Grande" vede finalmente realizzarsi una parte di quelli che solo qualche anno fa erano i suoi sogni.
Così, inizia la lettera che l'associazione amerina ha spedito alla città e all'amministrazione comunale.
Motivo di soddisfazione è l'inizio dei lavori per il ponte di legno pedonale che collegherà il parco urbano del Rio grande, all'altezza del suo angolo più suggestivo, il cosiddetto Lago Vecchio, con la piazza principale della città.
In pochi minuti, grazie al ponte pedonale in legno, sarà possibile scendere da piazza XXI Settembre fino al parco.
Sarà una passeggiata molto bella e suggestiva quella che vedrà la luce tra qualche mese. Per questo, gli "Amici del Rio Grande", associazione che da decenni ha a cuore le sorti del bacino artificiale amerino, parla di orgoglio e vanto:
"La realizzazione - scrivono gli Amici - della passerella pedonale che consentirà di raggiungere la passeggiata, orgoglio e vanto non solo dell'associazione ma di Amelia tutta, sta prendendo forma e corpo.
Con due passi dal centro storico e da Fuori Porta adesso si potrà raggiungere il verde e la bellezza del Rio Grande senza neanche usare la macchina.
Quindi, questa realizzazione consentirà di offrire un più ampio ventaglio di possibilità di passeggiare a contatto con la natura a tutti gli amerini e anche ai turisti che ci vorranno venire a trovare.
I gioielli paesaggistici della nostra città saranno più visibili, più godibili, più vissuti e più utilizzati."
L'associazione passa poi ai ringraziamenti, non solo di rito, ma in questo caso di vera e sentita sostanza:
"e' doveroso - scrivono gli Amici - ringraziare l'amministrazione comunale, che ha creduto in questo progetto e lo sta realizzando.
Dopo una lunga traversata caratterizzata da una bonaccia sconcertante, finalmente, con un colpo di vento alimentato dalla Regione, dalla Provincia e dal Comune, siamo in vista e possiamo gridare "terra!" anche noi.
Con questa esclamazione, che speriamo diventi augurio di rapida realizzazione, ci sentiamo di ringraziare anche tutti quanti, non solo nelle amministrazioni e nelle riunioni tecniche, ma anche nelle vie e nelle piazze, nelle case e nei posti di lavoro hanno parlato a favore di questo sogno, lo hanno sostenuto con il coraggio e la determinazione necessaria per farlo uscire dal mondo della fantasia e farlo approdare, pur con tutte le difficoltà, in quello della nostra realtà."
Il cantiere per la costruzione della passerella sul Rio Grande è già attivo: sono iniziati gli sbancamenti, che porteranno alla realizzazione delle due testate.
Poi arriverà la messa in opera della passerella in legno. Per la prossima buona stagione, se tutto va bene, gli amerini potranno usufruire del ponte.

Pierluigi Sbaraglia dal Corriere dell'Umbria Mercoledì 10 Settembre 2008




0 commenti

Cerca su Amelia Notizie

Cerca per argomento

Cerca per mese di pubblicazione